Menu

Esiste un delivery ancora migliore?

19 Gennaio 2021 - BLOG
Esiste un delivery ancora migliore?

“Sei stato protagonista di una grande rivoluzione forzata dalla necessità di lavorare nonostante i lockdwn: quella dei servizi di asporto e delivery, che sono diventati vitali per la tua attività. Durante i mesi passati hai messo a punto una macchina che oggi i clienti si attendono essere perfetta, senza alcuna sbavatura in termini di: orari, temperatura del cibo, costi, servizi aggiunti e così via.

Siccome noi però siamo per il miglioramento continuo, unica leva che consente davvero al fatturato di crescere, ti proponiamo delle idee per arrivare a gestire al meglio questi due servizi.

Prima l’organizzazione: la consegna puntuale è solo l’ultimo passaggio di un percorso che parte dall’organizzazione del magazzino e delle scorte, non sottovalutare questo aspetto e se ti occorrono indicazioni precise in merito consulta la Guida che il Metodo Ristopiù ha predisposto allo scopo.

Secondo: un menù completo, che tenga conto non solo dei vari momenti della giornata (dalla colazione alla cena, al dopo cena), ma anche dei diversi target di clientela, dai vegetariani, agli amanti della carne, ai bambini, a chi non tollera il lattosio e così via. Per questo la tua proposta dovrà essere “modulare”, in modo da venire incontro alle esigenze di tutti”.

Terzo… per scoprire il terzo punto richiedi subito il numero di gennaio del magazine RistopiùNews chiamando il Service Center. Il testo che abbiamo riportato è infatti tratto dal mensile.

Non perdere nemmeno un numero della rivista. È l’unico strumento realmente efficace e veloce che ti permette di conoscere l’andamento del mercato nel quale sei immerso quotidianamente. Buona lettura!

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *